martedì 25 novembre 2014

Il 2/12 riprendono le Fiabe Trasformative di dicembre: "il Corvo" e "Fratellino e Sorellina" sono tra le favole più importanti per il mese natalizio.

Le parole modificano il DNA agganciandosi con quello che viene chiamato DNA spazzatura che in realtà non è assolutamente rifiuto, bensì sequenze di codici ancestrali importantissimi per risvegliare aspetti profondi della nostra psiche.
Narrare una storia è ricreare un mondo; se ci crediamo la fiaba entra a far parte della realtà e ne modifica il corso degli eventi. Possiamo vedere lo storytelling, il narrare storie, , sia una delle caratteristiche basilari degli indiani d'America come degli aborigeni australiani. I nativi americani curano, trasformano ed aiutano a trovare il proprio cammino attraverso innumerevoli storie e canzoni, una per ogni aspetto e problema della vita.

La Scuola del Risveglio del Femminile ha fatto un grandissimo lavoro di ricostruzione della vera narrazione antica, riconoscendo e mostrando alle allieve le parti contaminate dal pensiero occidentale.


Nel mese di dicembre, una corrente magica, magica, potente ed evocativa di storie guaritrici soffierà con intensità amorevole nei cuori, negli occhi e nelle orecchie delle dolci donne che varcheranno la soglia di questo mondo parallelo.


venerdì 7 novembre 2014

Perchè un corso annuale di fiabe? Rispondiamo con le parole di Clarissa Pinkola Estes:

 A COSA SERVE?

"Una delle scoperte più notevoli che intersecano il mondo è che le persone dappertutto formeranno e riformeranno gruppi che raccontano storie. C'è una forte spinta nella psiche ad essere nutrita ma anche a nutrire la psiche di quante più persone è possibile, con le storie migliori e più profonde che si possano trovare."

Serve per attingere ad una forma di Nutrimento di cui da tanto tempo intuite l'esistenza, ma che non vi siete mai chiarite veramente come riconoscerlo. L'unico reale strumento di guarigione è il Cambiamento, senza di esso non guariremo mai veramente la nostra vita.
Questo corso annuale di fiabe ha proprio questo scopo di accendere degli interruttori disattivati da troppo tempo, senza i quali non si possono sentire le parole dell'Anima che continuamente ci ricorda i suoi desideri, ma noi non abbiamo le orecchie libere per Ascoltare.
Per nutrirci dobbiamo avere la pazienza di procurarci il cibo, di mangiarlo, dando al nostro corpo il tempo di assorbirlo e di trasformarlo in materiale utile per la nostra esistenza.
E' per questo che è basilare, se sentite che le Fiabe vi risvegliano sensazioni sottili e pervasive, decidere di affidarvi ad esse e di seguire con costanza amorevole il corso, con grande motivazione, disciplina, determinazione: buttarsi nell'ignoto per vivere.

E' tutto collegato al bellissimo film INTERSTELLAR e a breve ve ne spiegherò il motivo.

Cinzia